Il senatore Ricardo Merlo confermato sottosegretario agli Esteri nel Conte 2

Il senatore Ricardo Merlo, fondatore e presidente del MAIE (Movimento associativo italiani all’Estero), è stato confermato sottosegretario agli Esteri del governo Conte bis.

Il senatore Ricardo Merlo, fondatore e presidente del MAIE (Movimento associativo italiani all’Estero), è stato confermato sottosegretario agli Esteri del governo Conte bis.

Il consiglio dei ministri ha nominato 42 sottosegretari del governo Conte 2. Al M5s andranno 21 sottosegretari, al Pd 18, a Liberi e Uguali 2 e 1 al MAIE, appunto il sen. Ricardo Merlo.

“Questa nomina rappresenta prima di tutto un riconoscimento a tutti gli italiani all’estero e poi al lavoro che abbiamo fatto per 14 mesi alla Farnesina”, ha commentato a caldo il Sen. Merlo, secondo quanto riporta ItaliachiamaItalia: “Continueremo a lavorare per gli italiani nel mondo sulla linea impostata finora, che certamente potrà arricchirsi anche con alcune idee che potranno portare gli amici alleati, ma la linea sarà quella”.

Nato e cresciuto a Buenos Aires 57 anni fa, si è laureato in Scienze Politiche nella capitale argentina e poi ha perfezionato gli studi in Italia, all’Università di Padova. Un passato da giornalista, sia sulla carta stampata che in televisione, Merlo è entrato per la prima volta in Parlamento nel 2006, quando venne eletto deputato nella circoscrizione estero della Camera nella lista Associazioni Italiane in Sud America. Un anno dopo ha fondato il suo partito.

E’ stato eletto in Parlamento per quattro legislature consecutive, tra il 2006 e il 2017 alla Camera dei Deputati e nel 2018 al Senato nella Ripartizione America Meridionale, sempre con il maggior numero di preferenze tra tutti gli eletti all’estero. Nel 2005 è stato presidente dell’Intercomites argentina dopo essere stato l’anno precedente eletto presidente del Comites di Buenos Aires. Dal 1998 al 2003 è stato membro del Consiglio generale degli Italiani all’Estero (Cgie).

 

Con la sua nomina a sottosegretario agli Esteri nel giugno del 2018 per la prima volta il MAIE è entrato a far parte di un governo con un suo rappresentante. Ma soprattutto è stato il primo eletto all’estero a ricoprire un incarico di governo.

Nel suo primo anno alla Farnesina si è battuto fondamentalmente per migliorare le strutture e i servizi consolare, un’opera che ha portato alla riapertura di varie sedi consolari tra cui quelle di Santo Domingo e di Montevideo e all’assunzione di personale di ruolo e contrattisti. Inoltre ha lavorato alla riforma della legge sul voto all’estero, ha lanciato la carta d’identià elettronica anche per i residenti all’estero (per adesso nei paesi dell’Ue).

Lunedì la cerimonia di nomina ufficiale, la firma e l’insediamento dei novi ministri e vicesegretari del secondo governo presieduto da Giuseppe Conte.

Ecco l’elenco completo dei viceministri e sottosegretari del ministero degli Esteri e della Cooperazione internazionale, del quale è ministro il leader del M5s, Luigi Di Maio:

Emanuela Claudia Del Re (M5s)– viceministro (uguale incarico nel Conte uno)

Marina Sereni (Pd)- viceministro

Manlio Di Stefano (M5s) – sottosegretario (uguale incarico nel Conte uno)

Ricardo Antonio Merlo (Maie)– sottosegretario (uguale incarico nel Conte uno)

Ivan Scalfarotto (Pd) – sottosegretario