L'Argentina di origine italiana

08-02-2018 | Attualitá

Per i due scranni nel Senato candidati di sette liste per rappresentare gli italiani dell’America Meridionale

Ricardo Merlo, fondatore e presidente del MAIE, dopo aver vinto tre volte le elezioni alla Camera, questa volta si presenta candidato al Senato. Lo stesso ha fatto Fabio Porta, candidato del Partito democratico. Prima candidata nella lista di Sangregorio è Francisco Nardelli, consigliere del Comites di Bahia Blanca. La sorpresa viene dalla lista della ministro della Salute Beatrice Lorenzin e dell’on. Renata Bueno: propongono candidato a senatore l’ex ministro della Corte Suprema ed ex ministro della Giustizia di Carlos Menem, l’avv. Rodolfo Barra, attualmente avvocato dell’ex presid

Sono sette i partiti, movimenti o coalizioni che hanno presentato candidati per i due scranni riservati nel Senato alla ripartizione America Meridionale. La novità principale è che due deputati della passata legislatura Ricardo Merlo e Fabio Porta, si presentano questa volta candidati a Palazzo Madama, nelle liste del MAIE e del Pd rispettivamente.

Per le elezioni nella circoscrizione Estero al Senato, gli elettori eleggono una delle sette liste e possono assegnare una preferenza, scrivendo il nome di uno dei quattro candidati della lista scelta.

Ecco le liste e i rispettivi candidati per l’elezione al Senato.

 

LISTA 1 LeU

(LIBERI E UGUALI

CON PIETRO GRASSO)

 

Liberi e Uguali, lista nata a sinistra del Pd, propone questi quattro candidati al Senato: Silvana Rizzioli; Alberto Filippi;  Claudia Raquel Lalli; Bruno Capra. Gli ultimi tre risiedono in Argentina.

 

LISTA 2 M5S

(MOVIMENTO 5 STELLE)

 

Soltanto tre candidati al Senato propone il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo. Essi sono: Antonio Enea Romano; ALEJANDRA CONCEPCION ANGELONI, di Bell Ville; MARIA ELENA MACOVAZ, di Cordoba.

 

LISTA 3 PD

(PARTITO DEMOCRATICO)

 

FABIO PORTA, il dirigente più importante del Partito democratico in America latina, dopo due legislature alla Camera, dove è stato presidente del Comitato permanente sugli Italiani nel Mondo e la Promozione del Sistema Paese, ora punta ad essere eletto al Senato. “Fatti, non parole” è il suo slogan di campagna. Una campagna che per i democratici comporta la difesa di quanto hanno fatto i governi presieduti successivamente da Letta, Renzi e Gentiloni.

 

Completano la lista del Pd al Senato  Veronica Mariel Celina Minnicino, segretaria del circolo PD di Rosario;  Alfredo Antonio Maria D’Ambrosio, Presidente della Camera di Commercio italo-venezuelana; José Francisco Minetto, presidente della Federazione di associazioni italiane di La Pampa e consigliere del Comites di Bahía Blanca.

 

LISTA 4

CENTRODESTRA

(LEGA NORD - FORZA ITALIA -

FRATELLI D’ITALIA

CON GIORGIA MELONI)

 

Soltanto tre i candidati che propone nella sua lista per il Senato nell’America Meridionale, la coalizione di centrodestra costituita dalla Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia.

Essi sono: Luiz Osvaldo Pastore (Lega); Enzo Roberto Bacchia  (FI); Andrea Dorini (FI).

LISTA 5 MAIE

(MOVIMENTO ASSOCIATIVO

ITALIANI ALL’ESTERO)

 

Dopo tre legislature alla Camera, l’on. Ricardo Merlo, fondatore e presidente del Movimento Associativo degli Italiani all’Estero correrà per un seggio al Senato. Per Merlo è una nuova sfida (nelle precedenti elezioni è sempre stato il candidato che ha raccolto il maggior numero di preferenze) e per affrontarla sarà accompagnato da:  Luciana Laspro, avvocato, consigliere del Comites di San Paolo e dirigente del Circolo Lucano di San Paolo;  Antonio Aldo Chianello, medico, presidente dell’Ospedale Italiano di Rio di Janeiro; Mariana Valeria Lalanne, avvocato e giornalista, attiva in seno alla comunità italiana di Mar del Plata.

 

LISTA 6 USEI

(UNIONE SUDAMERICANA

EMIGRATI ITALIANI)

 

La lista di Eugenio Sangregorio propone in testa, tra i candidati al Senato, FRANCISCO FABIAN NARDELLI, dirigente di origine trentina residente a Bahia Blanca e consigliere del Comites di quella circoscrizione. Nardelli è stato in passato vicesegretario del Cgie per l’America latina e nelle elezioni di 2013 candidato a senatore nella lista del Pd. Ora ci riprova, ma nella lista di Sangregorio. Con lui nella lista ci sono: Evaldo Rui Vicentini, produttore agricolo residente in Brasile; Adriano Cario, figlio dell’editore morto alcuni anni fa;  Victor Roque Moya,  avvocato.

 

LISTA 7 CIVICA

POPOLARE

(CIVICA POPOLARE LORENZIN)

 

Capolista al Senato di Civica Popolare Lorenzin, la lista creata dall’on. Renata Bueno per cercare la rielezione, è Helena Montanarini, residente a San Paolo nel Brasile. Ma a destare maggiore sorpresa, è un nome che spicca tra tutti i candidati, quello di Rodolfo Carlos Barra, 70 anni, avvocato. Si tratta dell’ex ministro della Corte Suprema dell’Argentina ed ex ministro della Giustizia durante il governo del Presidente Carlos Menem. Dell’ex presidente argentino Barra continua ad essere l’avvocato che lo difende nei numerosi processi nei quali Menem è accusato o condannato con sentenze di primo o secondo grado. Gli altri candidati a senatori della lista che porta il nome della ministro  della Salute del governo italiano, Beatrice Lorenzin, sono Fernando Mauro di Marzo Trezza del  Brasile e  José Vicente Taiano Alvarez, dell’Equador.

La lista UNITAL (Unione Tricolore America Latina) non ha presentato candidati al Senato, ma appoggia Ricardo Merlo del MAIE. La Lista Europa con Emma Bonino non ha presentato candidati al Senato e non si è manifestata sui candidati di altre liste.

 

Nella fotografia, Ricardo Merlo candidato a senatore del MAIE durante la sua partecipazione al programma tv Chiche 2018 su Cornica Tv

Comentarios

Envie sus Comentarios

Ingrese codigo de seguridad: