Omaggio in Israele all’Amb. Giuseppe Manzo

La comunità ebrea dell’Argentina ha voluto ringraziare il diplomatico italiano, che finisce la sua missione a Buenos Aires.

Su iniziativa della comunità ebrea dell’Argentina, in Israele sono stati piantati cinque alberi dedicati a Giuseppe Manzo, diplomatico italiano che sta finendo la sua missione in Argentina. Lo rende noto un comunicato dell’Ambasciata italiana a Buenos Aires. A Buenos Aires risiede la seconda più numerosa collettività ebrea all’estero dopo quella di New York.

Il riconoscimento all’amb. Manzo, che sta per lasciare Buenos Aires per rientrare alla Farnesina, esprime il riconoscimento della comunità ebrea residente in Argentina tramite il “Congreso Judío Latinoamericano”, per le numerose iniziative organizzate dal diplomatico italiano in occasione della presidenza italiana della “International Holocaust Remembrance Alliance. (IHRA)”, a dimostrazione “dell’impegno sincero nello sviluppo di relazioni durature”.

Pochi giorni fa,in occasione del saluto di commiato, il ministro degli Esteri dell’Argentina Felipe Solá ha consegnato all’amb. Manzo la “Gran Cruz de la Orden de Mayo”, la più alta onorificenza che può ricevere un diplomatico straniero.

(Foto Italo Catalano)